Ispirazioni yoga: le 10 frasi più belle per meditare sul Natale

Natale è una Nascita, con tutto quello che comporta. Al di là di qualsiasi credo o attitudine personale si può trovare un terreno comune nel riprendersi il senso autentico che l’atto del nascere racchiude. In verità, si nasce e si muore continuamente, ad ogni respiro, in ogni istante. Ma la nascita che avviene nel periodo più buio dell’anno, in concomitanza con il solstizio d’inverno (21 dicembre), non può che farci riflettere sull’importanza delle cosiddette “notti buie dell’anima”, della convergenza degli opposti (luce-ombra, alto-basso, cielo-terra, stella cometa-grotta, spirito-materia) e portarci in profondità molto agili o impervie a seconda dei punti di vista. La vera festa che dobbiamo celebrare e lasciare esplodere dentro di noi è quella del Risveglio che, senza scomodare santi e superstizioni, non ha bisogno d’altro che di noi stessi, del nostro corpo (Gesù nasce in corpo fisico, lo spirito sceglie di incarnarsi per compiere la sua missione, il Dharma) e dell’aspirazione (fuoco mistico) più grande, sollecita e perseverante che possiamo mettere in atto, ricordandoci che il carburante per tenere vivo questo fuoco è sempre e solo uno: l’amore. Ho raccolto queste dieci “perle di saggezza” perché ho sempre creduto nella forza comunicativa immediata del linguaggio poetico e sono sicura che ogni singola parola andrà a finire esattamente dove deve andare in ciascuno di voi, senza commettere errori ma lasciandovi liberi di creare ciascuno il proprio personale momento di rinascita. Namaste!

maestri_big

SWAMI VIVEKANANDA
Siedi ai bordi dell’alba, il sole sorgerà per te. Siedi ai bordi della notte, la luna nascerà per te. Siedi ai bordi di un torrente, un uccello canterà per te. Siedi ai bordi del silenzio e Dio ti parlerà.

SRI TATHATA
È per vivere una vita d’Amore che siamo qui su questa terra.

THIC NHAT HANH
Quando siamo capaci di sorridere, quando siamo in pace, in quel momento c’è già un cambiamento nel mondo.

PARAMHANSA YOGANANDA
Ogni cosa è in cammino verso la meta più alta.

SRI AUROBINDO
Perché mai dovresti porti dei limiti? Senti te stesso anche nella spada che ti colpisce e nelle braccia che ti stringono, nello splendore del sole e nella danza della terra… in tutto ciò che è passato, in tutto ciò che è presente e in tutto ciò che preme per diventare. Perché tu sei infinito e tutta questa gioia è a tua disposizione.

MAHATMA GANDHI
Se urli tutti ti sentono, se bisbigli ti sente solo chi ti sta vicino, ma se stai in silenzio solo chi ti ama ti ascolta.

SWAMI SIVANANDA
Sei un abitante di tutti gli Universi, e tutti gli Universi sono la tua espressione.

KAHLIL GIBRAN
La vita quotidiana è il vostro tempio e la vostra religione. Ogni volta che vi entrate, portate voi stessi.

SWAMI VIVEKANANDA
Devi crescere dall’interno verso l’esterno. Nessuno può insegnarti, renderti spirituale … Non c’è maestro all’infuori della tua anima.

OMRAAM MICHAEL AIVANHOV
Un giorno qualcuno mi chiese: Come si fa a diventare instancabili? Gli risposi: Vi svelerò un segreto ben volentieri, ma sarete in grado di realizzarlo? … Il segreto sta nel provare amore per ogni azione che si compie; è l’amore infatti che risveglia nell’uomo tutte le potenzialità.


Propositi per il 2015

All’inizio dell’anno tutte le porte chiuse dei miei limiti si spalancheranno e io le varcherò per raggiungere distese più vaste in cui i sogni più belli della mia vita si realizzeranno.
(Paramhansa Yogananda)

Altre ispirazioni:
LO YOGA DI GESÙ’, IL SIGNIFICATO ESOTERICO DEL NATALE
B.K.S. IYENGAR 10 PERLE DI SAGGEZZA

Cecilia Martino
Blog: ilmestieredeldare.blogspot.com
Twitter@shantiomartino
Facebook: Cecilia Sattva Martino

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailfacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *