I CAN!!! Posso Tutto, persino Essere Me.

L’Anima è assetata di Nuove Parole e Suoni che Riportano al Ricordo di chi realmente Siamo. Nel Cammino quotidiano dell’Esperienza Vita, regole sistematiche organizzano lo scandire del nostro Tempo. Ci ritroviamo così a depennare l’eterna lista dei doveri che abbiamo inserito nella nostra Esperienza. Accade però che un giorno ci si Ri-Sveglia e, come se non ci fosse un domani, decidiamo di Rivoluzionare Tutto. La macchina che guidavamo regolarmente ha messo le Ali e Nuovi comandi sopraggiungono, Ora, sulla nostra Via.

Un Suono prende Voce e Usa le Parole del Tempo:

“Ricordi il Suono prima del Verbo?”

f714996m3fd9e1aro0

E’ in quel Suono che Incontriamo l’Inizio ed il Proseguo. E’ un Suono che invade il Sacro Corpo e usa il Sankalpa “I CAN” per superare quei limiti che oramai albergano ai confini dell’Essere ma che non perdono, ancora, occasione per riportarci indietro. Ma dietro dove? Dove Siamo, Ora? Dove Siamo diretti?

yo_soy

Semplici domande (sembra vero) a cui la Personalità dona “mancate verità” al posto delle risposte. Non esiste Sosta per l’Anima che manifesta attraverso la nostra Azione la Volontà di Avanzare. Nell’Amato Intento di Splendere sopraggiunge il Ricordo che Nutre il Sentire e le Anime, come piccole Lucciole si Ri-Incontrano per Illuminare il Cammino di chi, ancora, usa la Lanterna al posto del Cuore.

Pillars_g

Questi tre grandi corni sono noti come i Pilastri della Creazione

(Pillars of Creation)

Lucciole e Pilastri con un unico Intento: Splendere. Ricordare è necessario per Trasformare ogni nozione, azione e parola. Il Tempo, generoso Maestro, elargisce sfumature e visioni oltre la nostra immaginazione. Se un profumo ha il potere evocativo di un Ricordo, il Ricordo ha il potere evocativo del Senso/Atto. Il Senso è la Direzione da seguire con abbandono e l’arresa di chi incontra l’Amore in ogni Essenza. Arriva l’Amore e travolge come la Gemma di primavera che, generosa, elargisce il frutto del Dono e Manifesta la Maestria nell’Essere Fiore. Arriva la forza ed il Coraggio necessario per Ricordarci chi Siamo e cosa possiamo Fare. Senza l’Essere non può sopraggiungere il Fare. Nutriamo il Nostro “Potere”: I CAN con nettare positivo del Talento. Il talento diviene freccia, Indicazione, Obiettivo, Traguardo e Punto di Partenza. Respiriamo la Consapevolezza unica del nostro Emanare, mani sul Cuore, Occhi chiusi, Sorriso sulle labbra e la Magia avrà inizio:

“I CAN, I CAN, I CAN”

iStock_000049617984_Small-849x500-849x500 (2)

You Can!

Cinzia Onorati

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailfacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *