Il Buio è solo la parte più timida della Luce.

Nel Tempo Nuovo arriva l’esigenza interiore di trasformare tutto quello che ancora non prende Luce, quell’irrisolto che con fretta cerca la via d’uscita. Smania l’Anima in Cammino desiderosa di spogliarsi di quelle corazze che non le appartengono più, pesi ancestrali, abiti dismessi e pensieri pesanti. Vola l’Anima con Coraggio e Determinazione verso la Nuova meta: la Luce. Quando si parte per un Viaggio, l’essenziale è il peso giusto, è il Pieno di Vuoto per il Corpo e per l’Anima. Eppure, una volta giunti a destinazione, con lo stupore di un bambino, ci accorgiamo di aver inutilmente portato quel troppo che non verrà utilizzato. E’ così che vedo quel Buio interiore ancora da Trasformare, quell’illusione di poter, ancora, usare quel ricordo, quelle esperienze, quelle emozioni, quegli oggetti… quel Buio che attende soltanto il Tempo per potersi Illuminare.

L’Ego partecipa attivo alla costruzione della nostra Personalità, fino a quando cede al Fluire delle Emozioni. Il Fiume del Tempo scorre e porta a visione tutto quel che è stato di Noi nel Tutto, fino a Ricordaci il motivo per cui la nostra Anima ha Scelto nuovamente di Ri-incarnarsi. Ecco allora l’inciampare continuo sui Segni che chiudono cerchi, spirali, esistenze e lasciano spazio ai Codici, così gelosamente custoditi, dimenticati ed Ora, Final-mente, Ri-trovati. Accade che i luoghi siano i Passi necessari per correre incontro a quei frammenti della nostra esistenza che trovano la via per esprimersi e donarci un pezzettino del magnifico mosaico della Creazione. Cammina l’Anima sul Sentiero del Ritorno e raccoglie quelle briciole di un Pane che è Conoscenza. Si Nutre di Senso e di Perdono l’Anima che non vuole più attendere, Amata-è la sua Storia, Amati-Sono, coloro che l’aiutano a Crescere e nell’Amore vuole Riconnettersi.

Richiamata dal Cielo è l’Anima che guarda in alto e Vede i Nuovi Portali che non sono più solo dimensioni ma Indicazioni. Non è più tempo di Sognare, di Sperare, Ora è il Tempo di esprimersi Qui sulla Terra. Stanca è l’Anima di parole soggettive, di toni aspri di chi Ri-manda l’Azione. Ama l’Anima Grata per la capacità di Invertire la Visione della materia, di viaggiare attraverso il tempo e di Scegliere ad ogni Respiro il Campo che è Essere nell’Amore. Guarda Fuori, Ora, l’Anima che è allenata al Guardarsi dentro ed Accoglie la parte più Timida della sua Anima: l’Ombra. Non si fa domande e Avanza l’Anima che si è riconosciuta nel Cielo e nella Terra, nelle Pietre e nei Fiori, nella Pioggia e nel Sole, nelle Mani e sotto i Piedi. C’è già un altro Luogo dove l’Anima è pronta a recarsi, lì troverà altre timide ombre pronte ad illuminarsi, altri frammenti di Tempo. E’ già profumo di Creazione e Amore.

Cinzia Onorati.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.