Le Carte delle Femmine. Maura Gigliotti & Emanuela Inquintanelli.

Se dovessi Scegliere un regalo da donare a tutte le Donne della Terra, Amiche, Sorelle e Madri, sceglierei “Le Carte delle Femmine”. Spettatrice esterna dell’Atto della loro Creazione, gioisco al sapere che tale Energia sia Ora e Qui espressa e messa a disposizione delle Anime in Cammino. E’ uno Strumento utile per gli Uomini e per le Donne, per le Anime che si Ri-conoscono tali e che vogliono Nutrire l’Unione Sacra. Una Sacca speciale è il Custode di Codici, Colori e Parole che sono il Verbo che indica la Via.
L’invito è a leggere quanto segue, con la voglia di un bambino che si appresta a salire sulla giostra, con la Curiosità di chi troverà il Gioco della Conoscenza.
Grata a Maura e a Emanuela per tanta Bellezza.
Fatevi un Dono: “Le Carte delle Femmine”.
Nell’Amore.
Cinzia Onorati
Queste Carte sono frutto della collaborazione e condivisione tra Maura Gigliotti insegnante di Yoga Ratna e scrittrice ed Emanuela Inquintanelli insegnante di Hatha Yoga e pittrice.
Nascono da una intuizione di Maura Gigliotti allieva della Maestra Gabriella Cella Al Chamali in riferimento alle carte di Mother Peace che lavoravano molto sulla parte simbolica, approfondita proprio dallo Yoga Ratna, degli archetipi femminili e sul coinvolgimento di Emanuela Inquintanelli una pittrice dal talento straordinario che unisce alla capacità artistica le competenze derivanti dall’insegnamento dello Yoga.
Il cerchio rappresenta il femminile ed è la ragione della forma data alle Carte che si muovono su più piani interpretativi.
1) L’immagine e quello che l’immagine suggerisce.
Le immagini nascono dal lavoro di Emanuela Inquintanelli che ha già precedentemente prestato la sua arte per le illustrazioni di Miranda Gray sulla Benedizione del Grembo.
Emanuela ha tradotto in simboli ed archetipi il testo che sottende ogni Carta fornendo una prima base utile per lavorare con le Carte:
cosa l’immagine raffigurata sulla Carta mi racconta.
2) Il testo: la lettura del testo approfondisce un particolare aspetto del femminile (non necessariamente rivolto solo alle donne ma anche alla parte lunare ed intuitiva che abita gli uomini).
Maura Gigliotti ha unito le competenze della scrittura con quelle della interpretazione simbolica che è al centro dello studio dello Yoga Ratna suggerendo una lettura che aiuti a scandagliare l’animo femminile:
cosa il testo della Carta mi suggerisce di approfondire
3) Le domande: Le domande offrono nuove possibilità di lavoro su se stessi o sugli altri.
E’ possibile infatti decidere di rispondere ad una domanda o decidere di fare la prima domanda a se stessi e la seconda a qualcun altro se ad esempio si lavora in gruppo.
Maura Gigliotti suggerisce altresì l’uso di un quaderno durante le pratiche rispondendo brevemente alle domande, questo offre la possibilità di tenere un diario di bordo del lavoro che si fa durante l’anno su se stessi.
Le Carte sono frutto del lavoro di entrambe, in particolare modo tutta la parte logistica ha visto l’apporto indispensabile di Emanuela Inquintanelli e Chiara Capodici a cui va il nostro ringraziamento.
E un ringraziamento alle nostre Maestre: Gabriele Cella Al Chamali e Cinzia Onorati.
E a tutte le Donne che corrono con i lupi e anche con noi.
Per info e per ordinare le Carte delle Femminine:
Emanuela Inquintanelli opere www.facebook.com/EmanuelaInquintanelliartista/
Maura Gigliotti www.facebook.com/maura.gigliotti
www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__le-carte-delle-femmine.php
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.