2

Solo con la disciplina del Corpo si approda all’immobilità attiva, solo con l’allenamento della Mente si può ascoltare il Suono del Cuore; lo Yoga ci conduce al Suono senza Suono e al Vuoto/Pieno. Molti praticanti, già dalle prime lezioni mi chiedono come si fa a meditare, quale tecnica è meglio seguire, quale scuola o Guru scegliere… Tutto diviene così, una ricerca mentale della tecnica. Nulla togliere alla documentazione ma, una volta scelto il Sentiero, sarà Vivere l’Abbandono l’ostacolo maggiore da affrontare e trasformare. Paradossalmente abbiamo paura di “perdere il controllo” e per “controllo” intendo riferirmi a quello che sono i condizionamenti, le aspettative e le illuminazioni facili! Sorrido quando nel presentarsi, molte Anime, hanno “ancora” bisogno di aggiungere, dopo il loro nome, che sono vegani, praticanti di Yoga e meditazione. La ricerca di un ruolo, necessaria per molti Step della nostra vita, è l’ulteriore barriera che ci separa dal Sentire. Si trasforma così un dono tramandato da millenni, la Meditazione, in una moda da sfoggiare senza consapevolezza e comprensione.  Il desiderio di Meditare nasce, usualmente,  da una base stressata e rumorosa della nostra Vita.

3

Quel Silenzio ormai perduto, sostituito dal frastuono incessante del traffico e dall’affollamento dei pensieri, dal frenetico ticchettio del tempo, dall’accelerazione psicofisica, dalla comunicazione tecnologica, dal mancato contatto con la natura, dall’allontanarsi dalla Semplicità del Qui ed Ora. Inghiottiti da un orologio senza tempo, il più delle volte ci fermiamo, esausti, a chiederci cosa manca alla nostra Vita e la Vita diviene un contenitore di tutto quello che abbiamo e non e di quello che vorremmo…. Tutto lontanissimo dal Reale scopo della Creazione. Ma allora cosa vuol dire Meditare e come possiamo iniziare a farlo e perché è bene farlo. Etimologicamente parlando, Meditare deriva dal latino meditāri, medēri ‘curare’; in origine ‘esercitarsi’, poi ‘riflettere’, che significa medicare, misurare e pensare, quindi Curare ed aggiungo (nel linguaggio di queste nuove frequenze) SENTIRE, entrare in contatto con il nostro Sé profondo. Quando meditiamo entriamo in Ascolto, inizia così un dialogo di pura connessione fra la Mente, il Corpo ed il Cuore. Quando Meditiamo usciamo dalla separazione, Tutto diviene Uno nel Tutto. E’ bene preparare gradualmente il corpo allo stato di resa-attiva, sperimentare l’immobilità con la schiena dritta ma rilassata. E’ consigliato iniziare con 5 minuti, per poi aumentare e non porre limiti alla nostra esperienza. Una meditazione di 20 minuti è già un ottimo traguardo, arriviamoci senza affaticare il Corpo Sacro, educando la Mente alla Gioia dell’esperienza. Scegliamoci un posto, possibilmente sempre lo stesso almeno all’inizio (sarà bene in seguito allenarci cambiando luogo e tempo), arieggiamo la stanza (se non siamo all’aperto), accendiamo una candela, un incenso e mettiamo, se volgiamo, un sottofondo musicale dolce ed accogliente; i suoni della natura sono perfetti. Entriamo nel nostro “Tempo” con il Respiro consapevole, inspiriamo Luce ed esaliamo Luce. Osserviamo, come semplici spettatori, il flusso dei nostri pensieri, numerosi accorreranno a questo magico appuntamento, uno ad uno, con dolcezza ed amore li allontaniamo e ritorniamo sul nostro Respiro.

Cuore

Per i benefici fisici e sottili :  miglioramento delle malattie cardio-vascolari, migliora la qualità  del sonno diminuisce i disturbi all’apparato digerente, aumenta la capacità di concentrazione, previene e cura degli stati d’ansia, aumento della produzione di endorfine e di serotonina , melatonina, aumento delle difese immunitarie, consapevolezza nel sapersi rilassare e concentrare, mente più lucida e serena, dona la consapevolezza e l’armonia e davvero molto altro.

Ricordiamoci quindi che Meditare non vuol dire perder tempo e tanto mene compiere un atto egoistico, Meditare è trovare l’Accesso all’Amore per Sé e per gli Altri. Non lasciamo la Meditazione a casa questa estate, c’è sempre un posto  nella nostra valigia emozionale, nel Cuore.

Buona Meditazione,

sia che tu sia al Mare, in Montagna o dove il tuo Tempo sceglierà di farti vivere la tua prossima Esperienza.

Luce e Gioia.

 

Cinzia Onorati.

cinzia.onorati@gmail.com

FB Cinzia Om

 

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail