PicsArt_1447536251337

Il linguaggio dell’Anima é profondo come il Mare, viscerale come la Terra, impulsivo come il Fuco, etereo come il Volo e Semplice come la Verità. Le nuove frequenze ci invitano a viaggiare rapidi e leggeri, é un allenamento continuo al vivere “Dentro e Fuori”, con la velocità di una gazzella e la saggezza di un elefante. Ecco allora che inizia l’eterna ricerca dell’Essere: divoriamo testi, scegliamo mete lontane, partecipiamo ai seminari più improbabili, cambiamo tutto dal profumo all’alimentazione, dall’abbigliamento ai mezzi di trasporto, proiettandoci al “Fuori”. Quando l’Anima, esausta, si arrende, approda al “Dentro” e lì inizia IL VIAGGIO! Isabelle Von Fallois mi spiegò bene come l’Universo, generoso e ricco d’Amore incondizionato, comunicasse a tutti i Cuori contemporaneamente andando ben oltre la limitazione del linguaggio parlato e del luogo vissuto. Abbandonandoci completamente alla vibrazione del Cuore ogni attimo è un Portale di Nutrimento e Consapevolezza. Tutto è davvero molto più vicino, oserei dire “a portata di Mano”. Lo Yoga Ri-sveglia il codice Sacro che è in noi, utilizza il Corpo come veicolo per l’Anima che, nella sua apparente immobilità, viaggia oltre le leggi del Tempo e dello Spazio e Respira il Senso Puro della Creazione. Osservo il codice del Corpo durante le lezioni di Yoga, una scuola continua, e contemplo la Bellezza dell’Anima che si svela in tutto il suo splendore; sì tutti siamo la manifestazione dell’Essenza. Ogni fase della nostra vita è accompagnata da una Guida, che arrivi a noi come Maestro Asceso, Angelo, Divinità non fa differenza se il contatto è Sentito e Vivo. In questo mio Tempo di “Studio e Cammino” le mie Guide “mi prendono per Mano” e mi mostrano l’incanto della “Presenza”.

papa

Nelle Mani risiede l’Accesso all’Energia Universale e quando entriamo in questa visione coscientemente, anche il gesto più semplice si trasforma e diviene Sacro. La Mano nella Mano è Accoglienza, Dolcezza, Guida, Incontro, Abbandono, Protezione, Ricerca e Meta, è l’Unione. Pensiamo anche solo per un attimo alla Preziosità dell’incontro di due mani che si stringono e si scambiano l’efflusso del Calore. È un Regalo per chi lo sa Ricevere e Donare. Risvegliamo la Memoria delle Mani, quelle “cause” che hanno generato “effetto”, quelle carezze date con la Tenerezza e quelle strette per la paura.

“Le Mani parlano e sanno parlare…”

 mani-che-si-sfiorano

Le mani si abbracciano, gesticolano, si parlano e comunicano fra loro senza filtri, senza involucri. Le mani ci guidano, sfiorano, toccano e quando siamo “nell’Incanto della Presenza” le Mani Ricevono. Sperimentiamo l’Abbandono attraverso l’Energia della Madre Terra, un “bagno di Luce” può solo che Ri-generarci, regaliamoci la Voglia ed il Tempo per Noi. Assumiamo una posizione comoda, possibilmente a contatto con la Natura e permettiamo alle nostre Mani, antenne reattive, di ricevere tutta l’Energia del Creato, l’Incanto della Presenza Consapevole.

PicsArt_1447534726098

Abbiamo uno strumento potente “a portata di mano”, tuttavia continuiamo a darlo per scontato. Nelle Mani pulsano i nostri Talenti, il nostro sentire, il nostro fare-potenziale, i nostri desideri ed il nostro Amore. Sarebbe davvero un Incanto riempire gli spazi con Mani strette alle Mani, una rete di Energia capace di Ri-colorare i nostri Passi.

Namastè!!!

Cinzia Onorati

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail