E se Ora Scegliessi di Regalarmi un Nuovo Inizio?

Travolti (parola molto in voga in questo periodo) dalle scadenze da calendario, scorriamo lo sguardo verso quei giorni scritti in Rosso e dimentichiamo la Bellezza del “Qui ed Ora”. Al Natale segue Santo Stefano e poi Capodanno ed infine l’Epifania. Come se non ci fosse un domani, riempiamo il frigo di ogni prelibatezza; ogni abito sembra inadatto, ogni occasione l’ultima e ogni regalo necessario!

Dimentichiamo così di Nutrire la Nostra Anima Sacra:

Lei ha Fame di Silenzio e Sete d’Amore.

Dimentichiamo così di Nutrire il Nostro Corpo Sacro:

Lui ha Fame di Tenerezza e Sete di Contatto.

Dimentichiamo così di Nutrire i Nostri Pensieri Sacri:

Loro hanno Fame di Intenzioni e Sete di Ottimismo.

Dimentichiamo così di Nutrire il Nostro Essere Sacro dellIo Sono:

Lui ha Fame di Ricordare di Essere il Miracolo e Sete di Ritornare alla Creazione.

Regaliamoci il Tempo Prezioso di un momento Tutto Nostro, dove i Nostri Gesti possano Esprimersi nella Consapevolezza di un’Armonia profonda e Radicata. Dove gli Occhi possano trovare Dimora nel Cuore. Quante Anime, Nomi, Maestri, Suoni e Profumi sono pronti ad Accoglierci. Quanti Passi Condivisi, quanti fatti nella Preziosa Solitudine della Crescita Spirituale, quanti accelerati nella Gioia della Scoperta. Regaliamoci il Tempo di Riempire un foglio Bianco di Nomi e Desideri che hanno Impreziosito il nostro Tempo. Usciamo dallo scadenzario umano di un calendario finto ed Entriamo Consapevoli nel Tempo dell’Inizio.

Nel Mio Spazio, con Sorpresa e Gioia ho Scoperto che il Battito del Cuore può aumentare il Volume del suo Suono perché l’Amore Supera ogni Conoscenza della Mente e Segue un Linguaggio tutto Suo.

E’ in quel Suono che Voglio Nutrire ogni mia Cellula,

è in quel Suono che Mi Sento Parte del Tutto.

Regalerò al mio Tempo, Prezioso Maestro, l’Azione di una Penna che lascerà le sue tracce su una pagina di Diario che profuma di Atman, dove, molto probabilmente, il Rituale della Vita mi farà Incontrare anche Te.

Se nell’Amore Sono e se nell’Amore Sei, basterà guardarsi negli Occhi per Capire quanto Amore Siamo e quanto Amore c’è pronto ad Accoglierci.

Apri le Mani e Ricevi, il Sorriso sulle labbra si fa Portale e ti Ricorda:

“Io Sono l’Inizio”, “Io Sono l’Inizio”, “Io Sono l’Inizio”.

Buon Cammino, aldilà del Tempo!

Cinzia Onorati.

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail