Sofrologia

PICCOLA PRESENTAZIONE SULLA SOFROLOGIA:

4Sofrologia è un neologismo che viene dal greco: sosequilibrio, armonia,  frenmente, coscienza, logos discorso.
Definiamo la Sofrologia come Caycediana perché creata dal medico Dottor Alfonso Caycedo, intorno agli anni ’60

La sofrologia è per tutti. E’ un vero e proprio training, un allenamento personale per conoscere se stessi e sviluppare un modo di vivere positivo e sereno. È indicata per i bambini, gli studenti, i professionisti, per chi svolge lavori stressanti, per le mamme, gli sportivi, gli artisti, gli anziani. Ogni tipologia di training è strutturata e pensata appositamente su misura per ogni esigenza.

La relazione tra il sofrologo e la persona che a lui si rivolge è una relazione speciale chiamata alleanza sofronica. E’ una relazione da soggetto a soggetto, in cui il sofrologo è una guida che ha lo scopo di far lavorare la persona in autonomia, rispettandone i valori ed il vissuto che la persona sperimenta con se stessa. Il sofrologo non interpreta il vissuto ma ne è semplicemente spettatore, orientando il cliente verso un percorso di crescita e consapevolezza.

La sofrologia non è in sé una terapia. I professionisti della salute, ma anche educatori e insegnanti, possono utilizzarla come aiuto e supporto in particolari momenti della vita del cliente, ad esempio come supporto all’apprendimento, come gestione dello stress oppure più semplicemente come momento per imparare a stare soli ed in armonia con se stessi. E’ un allenamento psico-fisico della coscienza, basato sull’ascolto e sulla percezione positiva del nostro mondo interiore e sulla relazione positiva col mondo esterno. La sofrologia sfrutta la plasticità neuronale (modificabilità delle connessioni tra cellule nervose in risposta all’esperienza) e utilizza il corpo, il nostro prezioso corpo, come mezzo per far fenomeno con se stessi, per imparare a volersi bene e cambiare in positivo. Crescono sicurezza e autostima e migliorano tutte le relazioni.

Dove e come si pratica la sofrologia? All’inizio, per imparare a rilassarsi basta semplicemente una stanza comoda, illuminata e silenziosa, con luce naturale, del sole o elettrica, in abiti normali. Serve una sedia e soprattutto la voglia ed il tempo di star bene e di serenità. Durante la pratica la persona impara ad ascoltare la propria sintonia interiore, il proprio respiro, il proprio ed a non correre dietro ai propri pensieri. Il cervello, spesso sottoposto a mille sollecitazioni a causa della vita stressante, si ferma e si culla nel relax.

 

 

1Postura seduta
La Sofrologia e’ un allenamento psico-fisico della coscienza, basato sull’ascolto e sulla percezione positiva del nostro mondo interiore e sulla relazione positiva col mondo esterno, sfrutta la plasticità neuronale (modificabilità delle connessioni tra cellule nervose in risposta sicurezza e autostima e migliorano tutte le relazioni.

LE POSSIBILI APPLICAZIONI DELLA SOFROLOGIA:
-per la prevenzione e la gestione dello stress,a livello individuale e aziendale, la Sofrologia è una metodologia molto valida: attraverso le tecniche sofrologiche andiamo a stimolare l’attenzione, la creatività, la motivazione. A livello biochimico, grazie alla meditazione e alla respirazione scendono i livelli di colesterolo, si abbassa la glicemia e i trigliceridi, migliora la qualità del sonno e si comincia a pensare in positivo e con più allegria!

– in ambito pedagogico, dell’educazione e apprendimento i bambini e gli adolescenti si trovano spesso in situazioni difficili in ambito familiare, relazionale (si pensi al bullismo), scolastico. La sofrologia è strumento utile per gestire le emozioni, migliorare l’apprendimento attraverso delle tecniche specifiche di Sofrologia Ludica. E’ un metodo adatto anche per la prevenzione delle dipendenze (alcol, droghe, cibo) perché è un allenamento in valori umani e lavora sulla motivazione e sul cambiamento.

– in ambito sportivo, la Sofrologia propone agli atleti di qualsiasi livello un allenamento psicofisico di grande efficacia, basato sul mental training e legato alla conoscenza e padronanza di sé, al controllo della propria mente, alla lucidità, alla motivazione, alla gestione dell’ansia pre-gara.

-in ambito sanitario, in tutte i settori della medicina ad esempio, per prepararsi a un intervento chirurgico e per la riabilitazione, per i cardiopatici, per chi soffre di fibromialgia e dolori cronici, per i disturbi del comportamento alimentare, per ansia e fobie, per la preparazione al parto, per i malati cronici e i pazienti oncologici.

 

Dott.ssa Laura Suozzo

339/4136567

laurasophrosuozzo@gmail.com