Libri come porte

Come insegnante apro porte. Lo faccio di continuo, è il mio modo di stare in aula. Ci sono insegnanti di tanti tipi, io sono il tipo-porta. Alla quantità di dati e alla dimostrazione egocentrica delle conoscenze, preferisco la costruzione di percorsi di saperi che amo raccontare, di

Essere senza intenzioni

Tempo fa ho posato il mio sguardo laico su un testo filosofico di Romano Guardini, Virtù. Qualcosa in quelle pagine mi parlava concretamente, al punto che anche oggi, tra le parole di quel pensatore, trovo la conferma di una mia riflessione critica verso alcuni atteggiamenti che, mi

BENESSERE IN UFFICIO – Body and mind!

Per chi, come me, svolge un’attività sedentaria e, haimè!, una “vita sedentaria”, arriva il momento in cui è il corpo a chiederti, spesso con forza e decisione, di muoverti, di attivarti un po’. Un lavoro full time più gli spostamenti, la gestione di casa, spesa, genitori, bucato,

Il bianco che racconta

Nei libri il bianco della pagina che circonda le parole ne potenzia la forza comunicativa. Le pagine sono anche un progetto grafico e visivo fatto di pieni e vuoti, neri e bianchi, densità e aria. In questo quadro il bianco è per me pausa, riposo, margine e

La casa è dove è la mia stuoia.

Se esiste una forma di attaccamento nella pratica Yoga è  quella per il proprio tappetino. Gli Yogi erano soliti usare la pelle di tigre, simbolo della forza necessaria per seguire il difficile Sentiero, oggi l’importante è avere qualcosa di nostro per praticare. La scelta del Tappetino e

Quante volte sei stata a Parigi? Più di 1000 pagine

Parigi l’ho visitata seriamente una sola volta. Attraversata altre tre. Ma la conosco intimamente da almeno 25 libri e più di 4250 pagine. L’ho abitata, annusata e attraversata seguendo il Maigret di Simenon, il mio personalissimo Virgilio, che ha allargato i confini del mio esistere, fisico e

Ley Lines -St Michael’s Mount – Svadhisthana Chakra.

“E’ nell’attimo in cui si risponde Si all’invito ricevuto che ha inizio il Viaggio…” Arriva “la chiamata” per un’altra tappa della Linea di San Michele nel Mondo ed il mio “SI” è accompagnato da una Visione nitida e certa, composta da altri volti. Ri-chiamati all’appello, estendo il mio invito

BENESSERE IN UFFICIO – La lunga strada verso casa

Spero che la citazione del titolo del famosissimo film del 1990 non offenda nessuno. Naturalmente ciò di cui parlo io non è nemmeno minimamente paragonabile alla storia narrata nel film, nel quale si parla di discriminazione razziale e di protesta. La mia di storia, nel suo piccolo, racconta